Incontro a Palazzo D’Accursio

Il giorno 10 marzo a Palazzo D’Accursio una delegazione del nostro Comitato, facendo seguito al Tavolo di Concertazione che prosegue da due anni con l’Amministrazione sui temi del comparto Mercato Navile, ha incontrato l’assessore all’Urbanistica architetto Orioli, l’assessore al Commercio Matteo Lepore, il Presidente del quartiere Navile Daniele Ara, alcuni tecnici dell’Amministrazione e l’architetto Ginocchini, direttore dell’Urban Center.

Nel corso dell’incontro sono state discusse alcune iniziative che vedranno il nostro comitato a fianco dell’Amministrazione per il rilancio e la promozione del comparto: una mostra fotografica sull’Ex Mercato e la sua evoluzione, attività a margine della competizione Color Run che avrà base a Villa Angeletti, l’avvio di una progettazione partecipata per la definizione degli usi del nuovo centro sociale, in aggiunta ad altre iniziative in fase di studio che vedranno come partner principali importanti gruppi che nel comparto Mercato Navile intendono investire risorse, con spazi dedicati a progetti economici.

Durante l’incontro si è fatto il punto sullo stato di avanzamento lavori del Piano Città, sull’avvio della trasformazione dell’Ex Telecom di via Fioravanti e sulla situazione del sottopasso della rotonda Gobetti, per il quale dovrebbe vedersi a breve l’inizio dei lavori.

Dall’Assessore Lepore abbiamo ricevuto la disponibilità ad essere presente alla nostra prossima assemblea pubblica per illustrare le iniziative proposte e lo stato dei lavori: a breve i nostri iscritti riceveranno la relativa convocazione.

Incontro con Assessore Urbanistica

Il giorno 27 luglio 2016 una delegazione del Comitato Vivere Mercato Navile è stata ricevuta dall’Assessore all’Urbanistica dottoressa Valentina Orioli alla presenza della dottoressa Milani, del dottor Evangelisti e del dottor Fornalé per fare il punto sulla situazione del comparto e per dare seguito al Tavolo di Concertazione intrapreso con la precedente Amministrazione.

Di seguito i punti toccati nel corso dell’incontro:

  1. E’ stata evidenziata la totale mancanza di informazioni da parte del Consorzio Mercato Navile nei confronti degli abitanti della zona.
  2. Stato dei lavori previsti dal cronoprogramma e relazioni col Consorzio. Il Comune si sta attivando nei confronti del Consorzio per definire quali lavori sono stati effettivamente eseguiti e quali siano invece le inadempienze in modo da procedere con le azioni necessarie propedeutiche all’escussione delle relative fideiussioni. E’ già stata emessa una prima diffida per quanto riguarda il completamento del sottopasso Gobetti il cui appalto, dopo le vicende legate alla messa in liquidazione di Coop Costruzioni, è da poco tornato in capo al Consorzio il quale ha già ricevuto formale richiesta che l’opera sia avviata entro 90 giorni. Anche per le altre opere che dovevano partire da cronoprogramma entro giugno e luglio 2016, il Comune ha indicato nella stessa diffida, che i lavori non sono ancora iniziati. La dottoressa Milani indicherà al nostro Comitato la procedura per richiedere copia di questa diffida.
  3. Agibilità dei fabbricati: CPL sta iniziando i lavori per l’insonorizzazione della centrale di trigenerazione. A seguito dei lavori è previsto un collaudo, che una volta superato, consentirà il rilascio dell’abitabilità per gli appartamenti in M1 ed M2. Si prevede di completare l’iter entro settembre 2016.
  4. Manutenzione del verde: il prato e gli alberi messi a dimora in primavera saranno oggetto nel prossimo mese di novembre di manutenzione per sostituzione degli alberi secchi e di nuova idrosemina del prato;
  5. Via Zurlini: la strada privata ad uso pubblico dovrà essere dotata di segnaletica e illuminazione con spese a carico degli abitanti e del costruttore dei lotti M. Parte di queste spese dovranno essere sostenute dal costruttore del lotto N, che si affaccia sulla stessa strada;
  6. Pulizia e sgombero lotti: nei confronti di due imprese private l’Amministrazione ha già emesso ordinanze per lo sgombero dei rifiuti del cantiere;
  7. Lotti H e N (319 alloggi in edilizia residenziale sociale): sono andate deserte le gare di appalto per la loro edificazione, il Comune prenderà a breve una decisione sulla destinazione dei lotti;
  8. Asse Nord Sud: il Comitato ha fatto richiesta che l’ufficio mobilità del Comune si informi e comunichi quali sono le intenzione e le tempistiche da parte delle Ferrovie per il completamento di questo asse viario indispensabile per la città di Bologna;
  9. Vasca di laminazione: il Comitato ha richiesto all’Amministrazione che data l’importanza di quest’opera per la sicurezza degli abitanti, venga vagliata dall’Amministrazione una modalità per la prossima esecuzione, tenendo presente che la vasca è inserita nel cronoprogramma con inizio lavori Novembre 2016 e termine Dicembre 2016.
  10. Nel parco sud, la zona antistante il nuovo centro sociale Katia Bertasi è coperto da cumuli di terra e rifiuti, che rendono il posto ideale per spaccio ed altre attività illecite. Si rende necessario uno studio che permetta di limitare questa situazione (il Comitato ha espressamente richiesto che venga valutata una spianatura piuttosto che una semplice recinzione sia per il decoro della zona sia per la soluzione dei problemi di sicurezza)
  11. Si prevede che per il 05/09/16 il Comune prenda in carico le strade del comparto di proprietà del Consorzio, con l’apertura al traffico della rotonda di via Svampa.
  12. E’ prevista una verifica di staticità dei ponteggi del lotto Unicum, abbandonati ormai da più di un anno. Il Comitato auspica una copertura del palazzo per dare decoro al comparto.
  13. La dottoressa Milani propone un nuovo incontro verso metà settembre per fare il punto della situazione.