Uno sguardo sul divenire

Indagine fotografica sulla Bolognina in trasformazione

Descrizione breve
Le tante trasformazioni che si stanno compiendo negli ultimi anni nel quartiere della Bolognina ne stanno via a via definendo la sua nuova identità. Uno sguardo sul divenire vuole mettere al centro dell’obiettivo fotografico tutti i diversi interventi di trasformazione territoriali realizzati o in via di realizzazione per darne un quadro complessivo e stimolare nell’osservatore una nuova in del territorio.

Analisi del contesto
La Bolognina nel corso degli ultimi decenni, a causa di una serie di mutamenti economici, ha via via perso la vocazione industriale che ne ha determinato la nascita e gli sviluppi, di conseguenza anche l’identità del territorio è andata mutando. Oggi nuove attività stanno ricominciando a densificare il territorio e a definirne nuove vocazione, forme ed immagini che lo caratterizzeranno per i decenni a venire.

Promotori e partner
Il progetto è promosso dall’Associazione Vivere Mercato Navile e con la partnership della Fondazione per l’Innovazione Urbana.

Obiettivo della proposta
L’intento di fare luce sugli interventi di trasformazione del territorio nell’area della Bolognina. La volontà è di fornire uno sguardo particolare su opere già ultimate o in cantiere all’interno del quartiere perchè ognuno possa intravedere attraverso lo sguardo complessivo di queste una visione futura della Bolognina.
Il progetto si pone l’obiettivo di raggiungere chi vive il territorio quotidianamente perchè lo abita, vi lavora o vi è socialmente attivo; la cittadinanza dell’intera città di Bologna e le persone interessate ai temi in oggetto anche al di fuori del contesto urbano.

Attività
Per raggiungere gli obiettivi esplicitati il progetto prevede:

  • la realizzazione di un reportage fotografico di alta qualità (realizzato da Fabio Mantovani e Luca Capuano e curato da Piero Orlandi) che abbia ad oggetto le diverse opere di trasformazione del territorio già concluse e in via di realizzazione:
    • Memoriale della Shoah;
    • People Mover;
    • Sede Illumia;
    • Struttura del The Student Hotel;
    • Casa della Salute;
    • Palazzo Bonaccorso – Sede del Comune di Bologna;
    • Palazzi residenziali progettati da CZA Architetti nel comparto Trilogia Navile;
    • Memoriale di Ustica
    • Nuovo polo Uni.Bo
    • Studentato ERGO;
  • mostra espositiva in 20/40 scatti in medio e grande formato del reportage fotografico da allestire per la durate
    di 5-6 settimane all’interno degli spazi di Sala Borsa o della Fondazione per l’Innovazione Urbana;
  • dibattito pubblico inaugurale della mostra che alla presenza di Valentina Orioli (Assessore all’Urbanistica del Comune di Bologna), Giovanni Ginocchini (direttore della Fondazione per l’Innovazione Urbana) e altri invitati, introduca la mostra cercando di far luce sulle potenzialità del territorio, le caratteristiche dell’uso temporaneo degli spazi e i suoi possibili sviluppi sull’area e investighi inoltre la consapevolezza del territorio da parte di chi lo abita con la dovuta attenzione all’identità dell’area stessa a seguito dei ritrovamenti del periodo Etrusco e Romano.

INTERROGAZIONE pg. 372432 / 2018

Di seguito pubblichiamo la risposta del Dipartimento Urbanistica, Casa e Ambiente, Settore Piani e Progetti Urbanistici Comune di Bologna all’ interrogazione pg. 372432/18 presentata dal Consigliere De Biase riguardo:
1) manutenzione del verde presso il comparto dell’Ex Mercato Ortofrutticolo,
2) incuria presente nell’area di proprietà Cesi-Galotti.

Interrogazione

Allegato Fotografico

Disposizioni

 

LoveBolFest 2018

28 set alle ore 18:00 – 30 set alle ore 23:30

Via Giorgio Bassani, 40129 Bologna BO, Italia

I Love Bolognina lancia il Bolognina Festival LoveBolFest, il Festival della Cittadinanza attiva:
Musica, gastronomia, cultura, tutto in collaborazione con le associazioni, i comitati e le attività commerciali della Bolognina.
Perché è speciale il Bolognina Festival?

  1. valorizza i luoghi inesplorati di Bologna attraverso una forte sinergia tra Istituzioni, forme organizzate, cittadini e realtà economiche del territorio
  2. valorizza le risorse del territorio e di costruire eventi e iniziative dal basso, coinvolgendo la cittadinanza attiva locale
  3. è itinerante e nasce per restituire spazi alla vita cittadina promuovendo cultura, coesione, gastronomia e aggregazione è inclusivo e solidale e a fine evento destina un contributo a favore di progettualità territoriali rivolte a chi ha bisogno

Programma:

Venerdì 28 settembre Piazzale Bassani – Masina

VOLONTARIATO, REALTA’ COORDINATE PER UN QUARTIERE INCLUSIVO
Ore 17:30 Taglio del nastro con la partecipazione delle Istituzioni
Ore 18:00 Apertura festival con balli di gruppo UISP del Quartiere Navile
Ore 18:30 Musica dal vivo (Cristel & Recover)
Ore 20:30 Saluti e introduzione al tema “Volontariato” di Monsignor Matteo Maria Zuppi Arcivescovo di Bologna
Ore 21:15 Spettacolo “IO SIAMO” di Tiziana Di Masi
proposto dai volontari della Parrocchia di San Cristoforo in collaborazione con VOLABO
Ore 22:30 Musica dal vivo a cura del gruppo musicale Phats- ass. Mythos

Sabato 29 Settembre Mattina: Parrocchia di San Cristoforo Via Dell’Arca 71

Ore 09:30–Dall’Io al Noi. Volontariato condiviso e scambio di esperienze di comunità
Saluti Daniele Ara, intervengono Monsignor Isidoro Sassi, Suor Silvia Torri, Nives Zaccherini, Gianni Del Monte Giovanni Melli, Giancarlo Funaioli, Donato Di Memmo
Proiezione video “dall’Io al Noi” di Mariagrazia De Siena
Dibattito: conduce Dott.ssa Marisa Anconelli (Presidente IRESS Bologna)
Ore 13:00 pranzo di Solidarietà nella sala della Parrocchia San Cristoforo
(Si ringrazia l’associazione Panificatori per il contributo all’iniziativa)

Sabato 29 Settembre Pomeriggio: Piazzale Bassani – Masina

URBAN CULTUR GENERATION
Iniziative itineranti
Dalle 15:00 presso il Triangolo Verde (tratto di pista ciclabile tra via Ferrarese e Arnaud) inizio Festa annuale di Casaralta che Si Muove. Letture Mobili con Malippo e animazione
Ore 17:00 spostamento attività presso il tratto da via Algardi per inaugurare il primo tratto di pista ciclabile rimodernato dall’intervento “Scuola-Cantiere” dell’associazione Terra Verde
Piazzale Bassani – Masina
Ore 18:00- Migrantur in Bolognina con Next Generation Italy, partenza dal piazzale della Trilogia Navile
Ore 19:00 Musica dal vivo (I disconosciuti figli di …)
Ore 21:00 CONTEST FREESTYLE HIP-HOP BATTAGLIA NAVILE + Live degli ON THE MOVE + BREAKERS DELLA Corsi DI BALLO Fantasy rock DEL CENTRO MONTANARI.

Domenica 30 Settembre Mattina Piazzale Bassani – Masina

LUNGO IL NAVILE SCORRE LA STORIA – DALL’ ENEOLITICO ALLA ARCHITETTURA CONTEMPORANEA – RADICI PROFONDE DELLE PERIFERIE
Ore 10:00 Il Lavoro nella storia di un Quartiere operario introduce Mauro Roda modera Anna Salfi ( Segreteria CGIL- CdLM intervengono Claudio Mazzanti Roberto Landi, Andrea Capelli, Maurizio Bergamaschi ( Università di Bologna), Elisabetta Perazzo(Archivio storico sindacale Pedrelli)
Ore 11:30 Letture a cura di Gianfranco Corona- poeta e operaio
Ore 13:00 Pranzo solidale di autofinanziamento c/o Studentato ER.GO. (Residenza Fioravanti) via Greta Garbo 15 per progetto “Cerco l’estate tutto l’anno” con performance musicali di Hey Joe and company
(Si ringrazia l’associazione Panificatori per il contributo all’iniziativa)

Domenica 30 Settembre Pomeriggio Piazzale Bassani – Masina

Ore 17:00 L’oroscopo della Bolognina con presentazione de “Il manuale di astrologia” Om edizioni a cura dell’astrologa Daniela Nipoti – Conduce Benedetta Cucci-giornalista
Ore 18:00 La Bolognina che cambia-modera Daniele Ara- intervengono Gianluigi Bovini Demografo, Ass. Valentina Orioli, Ass. Virgina Geri, Ass. Alberto Aitini, Ass. Matteo Lepore, Dino Cocchianella, Direttore Istituzione Don Paolo Serra Zanetti
Ore 20:00 Ringraziamenti e consegna pergamene a realtà e associazioni con Patti di collaborazione
Ore 22:00 Gran finale con MAMA AFRIKA + JUNGLE ARMY DJ SET

Durante le tre giornate laboratori writers, stand gastronomici e al mercatino dello scambio di Happy center Bolognina, esempi di ginnastica mentale con Arad, con giochi, performance trucca bimbi con Piazza Grande e il Comitato Progetto Bolognina

Incontro con il Comune del 24 Luglio 2018

Il 24 luglio 2018 si è svolto un incontro tra il Comune, con la presenza dell’assessore all’Urbanistica Valentina Orioli, ed il comitato “Vivere Mercato Navile” per fare il punto della situazione sul comparto Ex Mercato Navile.

Riportiamo di seguito quanto dichiarato dal Comune sui temi trattati:
SCUOLA
Sono iniziati il lavori di bonifica per verificare la presenza di eventuali residui bellici. I finanziamenti sono stanziati e disponibili. Si prevede l’inizio lavori verso la fine del 2020, che si concluderanno dopo circa un anno.
PENSILINA E CENTRO SOCIALE
La società che stava costruendo il Centro è andata in concordato ed ha interrotto i lavori. Il Comune ha proposto ad una delle società, che aveva partecipato alla gara di appalto, di subentrare. Riceverà riscontro nell’autunno 2018.
PARCO SUD (accanto alla pensilina)
Continuano i lavori di scavo per eliminare il basamento della linea ferroviaria e la macinazione dei relativi detriti. E’ stato portato sul posto la prima parte del terreno di coltiva. Tempistiche non definite.
VERDE
Per lo sfalciamento del parco e diagonale ed il mantenimento degli alberi del comparto esiste un contratto privato tra il Consorzio (coordinatore dei lavori privati del comparto) e la ditta Arcadia, valido fino a fine 2022. Al termine del contratto la proprietà e gestione del verde passerà al Comune.
A tutt’oggi la pulizia dei parchi, in quanto spazi  privati, non è di competenza né del Comune, né di Hera, ma spetterebbe al Consorzio (pertanto non viene effettuata da nessuno).
Verso metà luglio 2018 il Comune ha inviato le diffide al Consorzio per sfalciare i lotti privati.
ROTONDA RFI (a sud della scuola)
Stanno terminando gli scavi per recuperare i reperti archeologici trovati nell’area. RFI ha comunicato che prevede di terminare la rotonda verso la fine del 2019.
LOTTO H (di fianco a Unicum)
Il Comune appalterà direttamente la costruzione di edilizia convenzionata su questo lotto di sua proprietà, utilizzando i finanziamenti ricevuti.
LOTTO N (a sud del lotto H)
Il Comune sta cercando di vendere questo lotto. Il primo bando è andato deserto ed andrà ripresentato con una nuova formula più appetibile.
LOTTO F (lungo la ferrovia)
I proprietari stanno vendendo il lotto ad una società che costruirà delle abitazioni in edilizia convenzionata.
CONVENZIONE
Il 02/08/19 scadrà la convenzione a costruire per tutto il comparto.
COMPLETAMENTO PRIMA PARTE LAVORI COMPARTO
Il Consorzio ha dichiarato al Comune la sua intenzione di completare la prima parte dei lavori del comparto, che prevede: marciapiede e verde via Cage, piazzetta su via Carracci (di fianco ad Illumia), vasca di laminazione e percorso pedonale tra via Bassani e via Gobetti. Intendono iniziare i lavori nell’autunno 2018.